Ma era proprio necessario pubblicare quella fotografia dei due alpinisti?

Questi due ragazzi si chiamavano Tom Ballardi e Daniele Nardi. Era alpinisti e sono morti qualche giorno fa su una parete del Nanga Parbat, su una delle vie più difficili di questo gigante del Pakistan.

Sono morti come tanti altri alpinisti. Sono la vita e la morte di chi va in montagna. Lo sanno loro, lo sappiamo noi. E la storia potrebbe finire qui. Lasciata al dolore delle famiglie e degli amici.

Invece la foto dei due cadaveri è finita sulle homepage di tutti i quotidiani, dei siti, dei social. Visti da lontano Ballardi e Nardi sono due macchie colorate sulla parete di ghiaccio e neve. Sembrano quasi due giacche a vento scivolate su quello sperone. Invece sono due corpi.

La domanda è: era proprio necessario pubblicare quella foto? Anni e anni e anni di dibattiti sui limiti che dobbiamo darci davanti alle tragedie non sono serviti a nulla. C’è l’immagine? Si pubblica. Perché se non la metto io lo farà un altro.

Chi  o ricorda la storia di Aylan, il bimbo siriano fotografato morto sulla riva del mare? Quanto si è discusso sull’opportunità di pubblicare quella foto che è finita sulle prime pagine di tutti i giornali? Più di un direttore scrisse: è un monito per l’umanità.

Ah, sì? Perché i bambini profughi non muoiono più in guerra, per fame, per malattie? Li lasciamo persino agonizzare su una nave a cento metri da un porto italiano, figuriamoci se il povero Aylan è servito a qualcosa.

I due ragazzi morti in montagna non meritavano questo. Sareste contenti se di vostro figlio o di vostro fratello restasse per gli anni a venire su internet quella fotografia di lui cadavere sulla neve?

L’umana pietà, se c’è. Togliete quell’immagine. Se l’avete fatto per un click in più siete dei mostri. Se è accaduto per distrazione seguite qualche corso di deontologia. Se è per non farsi battere dal concorrente cambiate mestiere.

Re: giorgiolevi

mytravel

Pubblicità

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.