Archivi categoria: Storia

Our forty-first wedding anniversary Il nostro quarantunesimo anniversario di matrimonio.


Good day to all of you, today is our forty-first wedding anniversary ehhh already time flies forty-one years together with Mary who is a fantastic wife a great woman and a perfect mother who has given and gives her love to the family every day. She is a great tireless worker who never stops, she loves cooking, always keeping the house and everything in and out in order. You gave me two beautiful daughters of which we are both proud and that we have always supported in whatever situation has arisen thanks to them who are always present in everyday life.
Thank you Love for all you have done and do every day.
Greetings Mary.

Buon giorno a tutti voi, oggi è il nostro quarantunesimo anniversario di matrimonio ehhh già il tempo vola quarantuno anni insieme a Mary che è una moglie fantastica una grande donna e una madre perfetta che ha dato e dá ogni giorno il suo amore alla famiglia. Lei è una grande instancabile lavoratrice non si ferma mai, ama cucinare,tenere sempre in ordine la casa e tutto quanto c’è dentro e fuori. Mi hai dato due splendide figlie delle quali siamo entrambi orgogliosi e che abbiamo sempre supportato in qualunque situazione si sia presentata grazie anche a loro che sono sempre presenti nella vita di tutti i giorni.
Grazie Amore per tutto quello che hai fatto e che fai ogni giorno.
Auguri Mary.

Giorno di scontri


È proprio così

meetusalem

Italia contro Belgio , tutti incollati ai vari schermi personali e collettivi a tifare.

Non so perchè ma riesco a coinvolgermi di più con la squadra del cuore e mi fa rabbia, forse perchè da ragazzo vincevamo sempre mentre oggi paesi che hanno 4-5 milioni di abitanti hanno anche squadre temibili.

Negli anni 60-70 incontrare il Belgio era come incontrare la Romania, la Bulgaria , magari vincevamo in contropiede con Riva ma la vittoria era larga e sicura.

Non ho visto finora una squadra meglio della nostra come gioco e alla finale ormai ci crediamo. certo una finale che angoscia per via dell’assurdità inglese di aumentare la capienza, proprio loro che hanno il virus in casa!

La Brexit con la sua sconfitta economica e sociale, richiede di far vedere i muscoli ma poi gli ammalati dovrebbero rincorrere con i forconi, il capelluto premier britannico.

Durante l’intervallo ci sarà un altro…

View original post 93 altre parole

Franco Battiato ci ha lasciato ma sarà sempre con noi.


Povera Patria! Schiacciata dagli abusi del potere
di gente infame, che non sa cos’è il pudore,
si credono potenti e gli va bene quello che fanno;
e tutto gli appartiene.

Tra i governanti, quanti perfetti e inutili buffoni!
Questo paese e` devastato dal dolore…
ma non vi danno un po’ di dispiacere
quei corpi in terra senza piu` calore?

Non cambierà , non cambierà
no cambierà , forse cambierà .

Ma come scusare le iene negli stadi e quelle dei giornali?
Nel fango affonda lo stivale dei maiali,
Me ne vergogno un poco, e mi fa male
vedere un uomo come un animale.

Non cambierà , non cambierà
sì che cambierà , vedrai che cambierà .

Voglio sperare che il mondo torni a quote più normali
che possa contemplare il cielo e i fiori,
che non si parli più di dittature,
se avremo ancora un po’ da vivere…
la primavera intanto tarda ad arrivare.

Fonte: Facebook

#Libri Mastro Titta e l’accusa del sangue


FreeMilano Press News Italia

#Libri “Mastro Titta e l’accusa del sangue” di Nicola Verde

Roma gennaio 1869: Giambattista Bugatti detta le sue memorie allo scrittore Ernesto Mezzabotta. Roma, inverno 1859. La scomparsa di un neonato, figlio di un ufficiale francese, fa temere un nuovo “caso Mortara”. Il bambino, infatti, nato ebreo, è stato sottoposto a un “battesimo forzato” dalla sua balia. Rapito, dunque, dai gendarmi pontifici e condotto nella casa dei catecumeni perché venga allevato nella fede cristiana? Siamo nel momento più delicato in cui si sta decidendo l’alleanza franco-piemontese contro l’Austria, che c’entri, quindi, la “longa manus” di una delle due potenze, prossime alleate, per screditare lo stato pontificio affinché Napoleone III possa schierarsi senza suscitare le ire e lo sdegno dei cattolici europei? Oppure, si tratta, più semplicemente, della fuga della giovane nutrice proprio per sottrarre il neonato alle “grinfie” pontificie? Ma quando il bambino e la balia verranno trovati trucidati, omicidi…

View original post 329 altre parole

Aforismi – La ‘creazione’…


Medicina, Cultura, e Legge

Perché gli Aforismi sono in grado di ‘incentivare’ conoscenza e consapevolezza.

“In quel tempo l’uomo creò dio,

ma subito dopo divenne una di lui creatura…”.

Per altri aforismi clicca qui.

‘Aforismi e Riflessioni’ su Play store

‘Aforismi e Riflessioni’ su Amazon

Stefano Ligorio

View original post