Archivi categoria: Sondaggi

Google Maps: aggiornamento surreale con una nuova funzione.


Google Maps offre un aggiornamento. Ma non è un update qualunque. Dopo gli autovelox arriva la novità migliore dell’anno. Gli utenti sono increduli.

Utenti sbigottiti di fronte all’abuso di potere del nuovo aggiornamento Google Maps. Il noto sistema di navigazione ed esplorazione made by BigG si rifà i connotati proponendo una funzione che non si era mai vista fino ad ora.

Mentre assorbiamo il colpo positivo dell’ultimo update autovelox con ulteriore novità nascosta si scopre che c’è qualcos’altro di nuovo. I propositi dello sviluppatore californiano per la sua piattaforma sono ormai chiari: prevalere su tutti grazie a funzionalità di indubbia efficacia. Oggi tocca ad una novità assoluta che visualizziamo in anteprima.

Google Maps: nuovo aggiornamento (nuovo per davvero)

Google propone un update Maps che trascende qualsiasi altra funzione interattiva per la navigazione su strada vista fino ad oggi. Si parla di Google Maps AR, una speciale modalità che consente di creare un sistema stradale applicato al concetto di realtà aumentata.

Grazie al nuovo approccio in prima persona perdersi sarà solo un ricordo. Con le normali mappe è possibile smarrire la bussola ma grazie alla nuova implementazione la possibilità che ciò accada si riduce al minimo.

Nel momento in cui si riporta la notizia pare che la funzione sia stata concessa in anteprima sul circuito di prova per le Local Guides. David Pierce – del Wall Street Journal – riporta una sua prima esperienza diretta.

Secondo quanto riferito pare che l’app consenta l’accesso alle mappe 3D AR con un nuovo pulsante dedicato. In alternativa basta semplicemente sollevare il telefono. Inizialmente viene richiesta una sorta di calibrazione ambientale. Si deve puntare il telefono nell’area circostante così da concedere il riconoscimento dei punti di interesse intorno alla posizione GPS rilevata. A questo punto l’app sarà pronta per sovrapporre l’immagine della fotocamera alla mappa stradale. Verremo ancora guidati dalle frecce a schermo attraverso una seconda mappa con visuale classica in terza persona ma ora sarà tutto più “reale”.

Non servirà molto tempo prima di poter installare e provare questa novità Google Maps. Gli utenti Android ed iOS sono impazienti. Cosa ne pensi di questa trovata? Spazio ai commenti.

By t.a.

Cosa c’entrano i Bitcoins con “Bill Gates” il quale investe 158 milioni di dollari per rendere il sogno americano una realtà per tutti Pubblicato: 20. Dicembre 2018


Dieci anni fa, Bill Gates, una volta l’uomo più ricco del mondo e il co-fondatore di Microsoft, ha spostato il suo interesse dalla tecnologia alla filantropia. Il suo nuovo progetto combina le sue passioni: Bitcoin Profit mira a risolvere alcune delle più grandi sfide sociali del mondo attraverso una nuova tecnologia finanziaria. Gates sta investendo $ 158 milioni nel progetto che, secondo lui, diminuirà le differenze tra ricchi e poveri.

Il co-fondatore di Microsoft ha reso il business dei software per una realtà che oggi vale miliardi di dollari. Dopo aver ottenuto un enorme successo nel campo della tecnologia, Gates e sua moglie Melinda hanno fondato la Bill & Melinda Gates Foundation. Nel 2014 Gates ha iniziato a lavorare per la fondazione a tempo pieno, concentrandosi su questioni globali che sono in genere ignorate dai governi.

Il suo nuovo progetto mira a “rendere reale il sogno americano per più persone possibile” perché Bitcoin Profit consente alle persone di avere il controllo della propria ricchezza. Dopo aver ricevuto un Bitcoin per il suo compleanno nel 2012, ha assistito all’impatto positivo che questa tecnologia sta avendo sul mondo e vuole che le persone ne possano beneficiare come ha fatto lui.

Il progetto finale a cui ha lavorato è stata una nuova tecnologia finanziaria che mirava a risolvere una delle più grandi sfide sociali del nostro tempo. Gates ha investito e sviluppato Bitcoin Profit, che fornirebbe a tutti l’opportunità di migliorare la propria vita diventando imprenditori di sé stessi.

Esattamente cosa è Bitcoin Profit? Bitcoin Profit è una financial technology con un piano di redistribuzione del capitale mondiale. Praticamente attingere dallo 0.1% dai più ricchi e darlo indietro al restante 99.9%. Bill credeva che la ricchezza non sia equamente distribuita, e per quanto ci saranno sempre ricchi e poveri, la situazione odierna non è accettabile, con lo 0.1% che controlla più o meno il 90% della ricchezza mondiale. Gates credeva di poter riuscire ad abbassarlo a circa il 20% senza causare una crisi finanziaria globale. Cosa significa quindi per te, la normare persona di classe media o bassa? Significa che diventeresti 2-3 volte più ricco, e nessuno oltre i “super-ricchi” ne sarà influenzato. Sembra fantastico, vero?

Ok, questa è la teoria, ma come funzionerà? vi starete domandando. In generale, l’idea è semplice. Lo 0.1% più ricco ha la propria fortuna investita in shares, che vebgono gestite per conto loro da broker di Wall Street. L’idea è di battere i mercanti di Wall Street al loro stesso gioco – di fare soldi nel business di Wall Street, in maniera tale che, lentamente ma sicuramente, l’enorme ricchezza inizi a diminuire. come in una partita di poker, dove un nuovo giocatore arriva al tavolo più grande e inizia a vincere.

Per fare questo dovresti avere bisogno di predizioni sul mercato finanziaro migliori di quelle di Wall Street. I servizi Cloud non funzionavano un granché in passato, ma questo era prima che Bitcoin Profit arrivasse! Questo è il motivo per il quale Gates si interessò non appena ne ebbe notizia.

È rivoluzionario.

Abbiamo intervistato il Development Manager di Bitcoin Profit Martin Reed per spiegarci meglio come funziona Bitcoin Profit.

Può spiegarci come funziona Bitcoin Profit?
Bitcoin Profit agisce come un team di spie. Abbiamo milioni di robot automatici che si muovono sui social media e raccolgono dati in tempo reale – posts, foto, testi, video e tutto quello che viene pubblicamente espresso dalle persone. Quindi analizziamo i dati, cercando argomenti correlati per tutte le compagnie. Quando troviamo un certo argomento trendy su una grande compagnia, analizziamo se il trend è positivo o negativo. Se è positivo, miriamo alla crescita delle azioni, se il trend è negativo investiamo nelle azioni. Semplicemente così.
Quante volte Bitcoin Profit si sbaglia?
Non così spesso. Quello che le persone dicono nei social media è reale, è la fuori ed è vero, quindi raramente sbagliamo. Siamo sempre nella fase sperimentale del nostro software, ma già abbiamo più dell’87% di probabilità di successo. Questo significa che su 100 transzioni che Bitcoin Profit esegue in automatico, 87 garantiscono profitto.
Quanti soldi guadagna un utente di Bitcoin Profit in media?
Dipende molto dalla quantità di soldi che investono e dal broker con cui lavorano. Prendiamo d’esempio un utente regolare che inizia con 500$ e ne investe 20$ per transazione. nell’arco di 24 ore, Bitcoin Profit eseguirà circa 200 transazioni basate sui trend dei social media. Circa 174 transazioni garantiranno profitto, e 26 no. Significa che l’utente guadagnerà 3,480$ e ne perderà circa $ 520. Questo equivale a $ 2,960 di profitto netto in un singolo giorno. ci sono delle piccole commissioni applicate dal broker, ma solitamente sono inferiori al 2%.
È ma capitato che un utente perdesse soldi dal suo investimento?
No, non è mai successo che un utente perdesse il suo investimento. Anche nel peggior scenario possibile, siamo sempre riusciti a garantire del profitto.
Su quali miglioramenti state lavorando?
Ora come ora, abbiamo accesso soltanto a ciò che dicono le persone pubblicamente nei social media. Una volta superata la fase Beta version e dopo che renderemo Bitcoin Profit utilizzabile per tutti, chiederemo il permesso ai nostri utenti di accede direttamente alla loro news feed. Questo ci darà ulteriori dati su cui poter lavorare, permettendoci di rendere Bitcoin Profit ancora più preciso.
News feed personale? È sicuro permettere l’accesso?
È sicuro al 100%. Chiediamo semplicemente di monitorare la news feed usando il nostro sistema automatizzato. Non c’è alcun rischio che postiamo qualcosa per conto di altri. Inoltre, nessun essere umano reale leggerà la vostra bacheca. Soltanto l’algoritmo che cercherà parole chiave. Per noi la privacy è una cosa molto seria e non rischieremmo mai di danneggiare i nostri utenti.
Quanto costerà usare il sistema automatizzato Bitcoin Profits?
Non lo sappiamo ancora con precisione. Ma i primi 1000 utenti lo potranno usare gratuitamente. Poi stiamo considerando di adottare un canone mensile di 10,000.00$ per i successivi utenti, e qualche centinaia di volte in più per le compagnie di trading che vogliono usufruire di Bitcoin Profit. Non vogliamo disturbare troppo il mercato azionario, quindi il sito sarà limitato a 1,000 compagnie e 1,000,000 di utenti privati.
Quando sarà disponibile Bitcoin Profit?
Molto presto. Abbiamo bisogno soltanto di piccoli accorgimenti finali ed i primi utenti saranno i benvenuti a breve. Per prima cosa apriremo le porte per i piccoli trader – persone ordinarie, e solo più tardi pe rle compagnie di trading. Come già detto, le prime 1000 persone otterranno l’utilizzo gratuito della piattaforma per tutta la vita.
Dopo l’intervista, Martin ci ha mostrato il software Bitcoin Profit in azione. È stato come vedere un miracolo per la prima volta. Il programma di Martin guadagnava soldi con il pilota automatico. Martin era così certo del funzionamento del suo software che ci ha offerto un’utenza gratuita in maniera da poter provare in libertà, e lo abbiamo fatto.

Abbiamo inoltre intervistato un ex trader, Matthew Anderson, che ha sperava da tempo per questa opportunità basata sui Bitcoin utilizzabile da casa. Ci ha mostrato in semplici passi come ha ottenuto i suoi primi guadagni.

Il primo passo è stato semplice – ha dovuto inserire dati come nome, cognome, email e numero di telefono. dopo aver compilato ed inviato i dati, è sato indirizzato alla dashboard di Bitcoin Profit. Tutto molto semplice finora.

Lo step successivo era quello di finanziare l’account di trading con un broker fidato. Il broker scelto da Bitcoin Profit per Matthew era BinaryTilt. Dopo aver navigato nella pagina di deposito, Matthew ha ricevuto una chiamata da BinaryTilt. Era il suo personale account manager che voleva aiutare con il processo finanziario. Con l’aiuto dell’account manager, il processo è stato molto rapido, dato che tutti i circuiti bancari VISA, MasterCard e American Express sono accettati. Matthew ha depositato 250$. Dopo aver ricevuto i fondi, è andato nella sezione “Auto Trader” del software, ha scelto come budget 20$ e lo ha abilitato.

Bitcoin Profit ha iniziato a lavorare in automatico di fronte ai nostri occhi e a fare profitto. Lo abbiamo lasciato acceso per 23 ore ed una volta tornati, Matthew aveva già 3000$ in più nel suo account.

Matthew non era convinto. Per essere sicuro che i numero sullo schermo non fossero una menzogna, ha richiesto rdi ritirare 2500$ dal suo account. Si è rivelato essere un processo molto veloce, poichè BinaryTilt è un broker di fiducia. Dopo 2 ore, i soldi erano sul suo conto bancario! A questo punto, noi e Matthew sapevamo che il tutto funzionava.

Non vediamo l’ora che il software esca pubblicamente. Questo cambierà la vita di milioni di persone. A volte sembra troppo bello per essere vero, ma lo è.

AGGIORNAMENTO
È accaduto l’impensabile. Martin haappena annunciato che Bitcoin Profit è uscito! Regaleranno ai primi 1000 iscritti l’accesso gratuito a vita. Offrono anche 250$ gratuiti per iniziare a fare trading. Praticamente soldi gratis! Mentre scriviamo questo ci sono ancora 937 posti disponibili, ma a breve verranno occupati tutti i posti con questa “unica opprtunità nella vita”, quindi correte. Clicca sul link sottostante per iscriverti.