Archivi tag: Pensiero

Differenze che arricchiscono


ilpensierononlineare

“Non dobbiamo semplicemente sopportare le differenze fra gli individui e i gruppi, ma anzi accoglierle come le benvenute, considerandole un arricchimento della nostra esistenza. Questa è l’essenza della vera tolleranza, intesa nel suo significato più ampio, senza la quale non si può porre il problema di una vera moralità.“

Albert Einstein

Photo by Emma K on Pexels.com

Solo la differenza può arricchirci, solo la differenza può aprire le nostre menti, solo la differenza può salvarci. Del resto è’ tutta una questione di evoluzione.

L’omologazione delle menti e l’intolleranza sono il preludio alla stasi e quindi alla morte. L’accettazione delle differenze è l’unico modo per salvaguardare il concetto di uguaglianza e giustizia sociale.

dott. Gennaro Rinaldi

View original post

Castillo en el espacio


Güstav Rc'mor

Vino el recuerdo de tu rostro a mi mente.

Y vi en tus ojos profundos que no la estabas pasando bien.

Sentí que no debía estar lejos de ti.

Corrieron lágrimas.

Corrí hasta ti.

Para no alejarme,

No alejarme jamás.

Nunca es mucho cuando estoy junto a ti.

La palabra adicción se hace corta si no te puedo sentir.

Se que no lo demuestras.

Percibo tu dolor.

Desearía que tu sufrimiento fuera el mío.

Desearía sanarte.

Desearía que no sintiéramos jamás dolor.

Desearía vernos danzando en el espacio.

En medio de estrellas y nebulosas.

Sin que nada pudiera dañarnos.

Mi lugar perfecto,

Nuestro castillo en el espacio.

Es un regalo tenerte hoy.

Por eso soy afortunado.

Lo soy sin comparación.

Sabes…

Soñaba en que todo lo que deseaste alguna vez,

Lo encontraras en mí.

Creo que fui yo quien encontró todo en ti.

Tu fuerza.

Tu voluntad.

Tu inteligencia.

Jamás…

View original post 97 altre parole

Pietà per questa patria sfruttata di uomini vigliacchi che fino ad oggi hanno pensato solo a loro stessi .


Pietà per la nazione i cui uomini sono pecore e i cui pastori sono guide cattive.

Pietà per la nazione i cui leader sono bugiardi i cui saggi sono messi a tacere.

Pietà per la nazione che non alza la propria voce tranne che per lodare i conquistatori e acclamare i prepotenti come eroi e che aspira a comandare il mondo con la forza e la tortura.

Pietà per la nazione che non conosce nessun’altra lingua se non la propria, nessun’altra cultura se non la propria.

Pietà per la nazione il cui fiato é danaro e che dorme il sonno di quelli con la pancia troppo piena.

Pietà per la nazione – oh, pietà per gli uomini, che permettono che i propri diritti vengano erosi e le proprie libertà spazzate via.

Patria mia, lacrime di te dolce terra di libertà.