Archivi tag: iOS

Trasferire contatti da iPhone a Android? Da iRiparo trovi il software giusto!


Una volta che si acquista un telefono nuovo, soprattutto se siamo utenti poco esperti, dobbiamo davvero accettare l’idea di dover dire addio a foto, contatti e quant’altro contenuti nel vecchio dispositivo? NO! Finalmente arrivano i servizi software di iRiparo, un’azienda tutta italiana, in grado di risolvere tutti i tuoi problemi con il trasferire contatti da iPhone a Android, ma più in generale, il trasferimento dati da cellulare a cellulare, ma anche da IOS a Android o altri sistemi operativi.

Secondo l’analisi predittiva stilata dall’ International Data Corporation (IDC), prima società mondiale specializzata in ricerche di mercato, nel 2019 è previsto un aumento della vendita di telefoni pari al +2,6% rispetto al 2018.

Ma, una volta che tutti questi smartphone nuovi saranno acquistati, che fine faranno i dati contenuti nei telefoni posseduti precedentemente? È possibile eseguire un trasferimento dati da cellulare a cellulare?
E una volta cambiato telefono, è possibile effettuare un recupero delle password salvate nel vecchio smartphone? O ancora, come fare se si passa da un dispositivo Android a un dispositivo IOS o viceversa?
Dobbiamo davvero dire addio a contatti, foto, messaggi e quant’altro?
Di certo tutte queste domande da mal di testa sono entrate nei pensieri di chi decide di cambiare smartphone. Fortunatamente oggi c’è una positiva, risolutiva e univoca risposta a tutto: i servizi software iRiparo.

Prima di descriverne le soluzioni, completiamo la lista dei problemi che possono sorgere dopo il cambio telefono. Se dobbiamo aggiornare le app che abbiamo scaricato sul nuovo telefono o dobbiamo aggiornare il software, non sempre sappiamo come eseguire la procedura. E se per lavoro abbiamo bisogno di configurare immediatamente l’account mail? Chi ci può aiutare a verificare e inserire dei parametri per utilizzare la casella di posta elettronica e sincronizzare il proprio account con il dispositivo?

Scopriamo ora come e perché iRiparo, franchising italiano leader nel campo della telefonia mobile, è la soluzione ai più comuni problemi di trasferimento contatti da iPhone a Android, foto e passaggio di tutti i dati e le app.
È dall’ ascolto attivo dei numerosi clienti che hanno manifestato le seguenti esigenze che iRiparo ha messo a punto non solo un servizio di consulenza in cui uno specialista iRiparo fornisce consigli e spunti per approfondire la conoscenza sul mondo degli smartphone e tablet, ma anche un servizio di aggiornamento app, aggiornamento software, recupero password, trasferimento dati e altro ancora.

Grazie ai servizi software di iRiparo sarà possibile, quindi:

  • eseguire il trasferimento dati da cellulare a cellulare per non perdere i numeri salvati,
  • salvare i dati presenti nel dispositivo o trasferirli da un dispositivo a un altro,
  • resettare e ripristinare ai dati di fabbrica di un dispositivo,
  • eseguire il download, configurazione e aggiornamento app,
  • aggiornare il software del telefono all’ ultima versione disponibile per il dispositivo,
  • fare il recupero password ed eventualmente cambiarle,
  • effettuare il primo avvio del dispositivo con le prime configurazioni e parametri per poterlo utilizzare,
  • verificare e inserire dei parametri per utilizzare la propria casella di posta elettronica e sincronizzare il proprio account con il dispositivo,
  • partecipare a una sessione di consulenza con uno specialista iRiparo per addentrarsi meglio dentro il mondo dei telefoni e dei tablet.

Grazie agli interventi dei tecnici specializzati e ai servizi software di iRiparo, anche gli utenti meno esperti possono dare valore al proprio smartphone o tablet. Che tu debba eseguire l’aggiornamento app, l’aggiornamento software, il recupero password o trasferire contatti da iPhone a Android, iRiparo ti aiuta ad avere un dispositivo sempre al top.

Fonte: marketinginformatico.it

mytravel

Google Maps: aggiornamento surreale con una nuova funzione.


Google Maps offre un aggiornamento. Ma non è un update qualunque. Dopo gli autovelox arriva la novità migliore dell’anno. Gli utenti sono increduli.

Utenti sbigottiti di fronte all’abuso di potere del nuovo aggiornamento Google Maps. Il noto sistema di navigazione ed esplorazione made by BigG si rifà i connotati proponendo una funzione che non si era mai vista fino ad ora.

Mentre assorbiamo il colpo positivo dell’ultimo update autovelox con ulteriore novità nascosta si scopre che c’è qualcos’altro di nuovo. I propositi dello sviluppatore californiano per la sua piattaforma sono ormai chiari: prevalere su tutti grazie a funzionalità di indubbia efficacia. Oggi tocca ad una novità assoluta che visualizziamo in anteprima.

Google Maps: nuovo aggiornamento (nuovo per davvero)

Google propone un update Maps che trascende qualsiasi altra funzione interattiva per la navigazione su strada vista fino ad oggi. Si parla di Google Maps AR, una speciale modalità che consente di creare un sistema stradale applicato al concetto di realtà aumentata.

Grazie al nuovo approccio in prima persona perdersi sarà solo un ricordo. Con le normali mappe è possibile smarrire la bussola ma grazie alla nuova implementazione la possibilità che ciò accada si riduce al minimo.

Nel momento in cui si riporta la notizia pare che la funzione sia stata concessa in anteprima sul circuito di prova per le Local Guides. David Pierce – del Wall Street Journal – riporta una sua prima esperienza diretta.

Secondo quanto riferito pare che l’app consenta l’accesso alle mappe 3D AR con un nuovo pulsante dedicato. In alternativa basta semplicemente sollevare il telefono. Inizialmente viene richiesta una sorta di calibrazione ambientale. Si deve puntare il telefono nell’area circostante così da concedere il riconoscimento dei punti di interesse intorno alla posizione GPS rilevata. A questo punto l’app sarà pronta per sovrapporre l’immagine della fotocamera alla mappa stradale. Verremo ancora guidati dalle frecce a schermo attraverso una seconda mappa con visuale classica in terza persona ma ora sarà tutto più “reale”.

Non servirà molto tempo prima di poter installare e provare questa novità Google Maps. Gli utenti Android ed iOS sono impazienti. Cosa ne pensi di questa trovata? Spazio ai commenti.

By t.a.

WhatsApp, la chat cambia per sempre con il login tramite impronta digitale


WhatsApp finalmente soddisfa le richieste degli utenti. Vi mostriamo come cambia la chat con l’arrivo del login tramite impronta digitale

Da sempre chi è attivo su WhatsApp ha chiesto pugno duro da parte degli sviluppatori contro le persone che minacciano la privacy e la sicurezza in rete. La piattaforma di messaggistica specie nei primi anni d’attività è stata presa di mira da hacker e malintenzionati desiderosi di mettere le mani sulle discussioni segrete di utenti ignari.

Al giorno d’oggi lo spionaggio via server è pressoché impossibile, anche grazie alla presenza della crittografia end-to-end. E’ possibile, invece, guardare le conversazioni altrui (di un amico, di un parente o un conoscente) se in possesso anche per pochi secondi di uno smartphone.

WhatsApp, le password fanno il loro ingresso in chat: il servizio cambia così

Gli sviluppatori finalmente stanno perfezionando l’upgrade richiesto dal grande pubblico. Le conversazioni di tutti noi saranno protette con una speciale password. All’ingresso su WhatsApp gli utenti potranno digitare un codice d’autorizzazione prima di essere online.

L’aggiornamento di WhatsApp si apre inoltre anche ai neonati strumenti di riconoscimento. Oltre alla password numerica, quindi, sarà possibile utilizzare la scansione della propria impronta digitale o il riconoscimento del proprio viso. Così facendo, sia su device Android che su device iOS, l’accesso sarà veloce come sempre.

Il team di leaker, WABetaInfo, ha dato per primo l’annuncio dell’aggiornamento. Ora ci si chiede quali saranno i tempi per il rilascio. Il roll out del tool è previsto per le prossime settimane. Novità arriveranno di sicuro entro la primavera.