Archivi tag: Il Fatto Quotidiano

Esordio con botto per Il Fatto in Borsa


Esordio oggi con il botto per Il Fatto Quotidiano in Borsa. A metà mattina il titolo in AIM è arrivato a +13,86.

Subito dopo il tradizionale suono della campanella all’Aim Italia, il titolo è schizzato subito verso l’alto,  facendo scattare la sospensione delle negoziazioni. Riammesso, dopo i primi scambi, il prezzo delle azioni ha raggiunto quota 0,84 euro mettendo a segno un rialzo a due cifre (+16%) rispetto ai 0,72 euro del collocamento. Per arrivare appunto metà mattinata a segnare un +13,86% a 0,81 euro.

La presidente e ad di Seif ha anche dichiarato che ora l’editrice punta alla Borsa di Parigi.

De Il Fatto Antonio Padellaro e Cinzia Monteverdi dispongono ognuno del 16,26% delle quote, Edima srl e Chiare Lettere l’11,34%.

Le quote del capitale di Seif in mano ai giornalisti sono suddivise tra Antonio Padellaro (2,9 milioni di euro), Marco Travaglio (900 mila euro), e Peter Gomez (500 mila euro circa).

 

Credits

Che cosa è la quotazione in Borsa AIM

Affari Italiani

Il Times

mytravel

Matteo Renzi querela Travaglio. Ma in commercio c’è anche la carta igienica con Salvini, Berlusconi e Bersani


Sulle bancarelle dei mercati di Napoli carta igienica per tutti i gusti

Lo ha detto da Fazio, ora lo conferma. Matteo Renzi querelerà Marco Travaglio per avere esibito qui in televisione un rotolo di carta igienica raffigurante l’ex primo ministro.

Ha specificato Renzi: “Il 22 febbraio farò una piccola diretta Facebook con l’elenco di tutti quelli che querelo e a cui chiedo un sacco di soldi di risarcimento, a cominciare da un direttore di un quotidiano che è andato in televisione con la mia faccia sulla carta igienica. Pagheranno caro e pagheranno tutto. Vi garantisco che metteremo l’elenco dei risarcimenti online“.

Naturalmente Il Fatto Quotidiano tiene a far sapere che ci sono rotoli di carta igienica anche con la facce di Berlusconi, Salvini e Bersani.

Pensavo che almeno per pulirsi il culo non dovessimo aprire un dibattito politico.

Re giorgio levi

mytravel

Luca Pasquaretta indagato per estorsione.


Il giornalista è stato il portavoce della sindaca di Torino Appendino.

Rassegna stampa

Certo che fa un certo effetto ripensare al boato della folla che con onestà, accolse l’elezione di Chiara Appendino a Sindaca di Torino. E il corteo festante e sbandierante che percorse in via Garibaldi verso il municipio del gruppone M5S, con la Sindaca in prima fila e al suo fianco l’appena nominato portavoce Luca Pasquaretta, giornalista professionista con un passato a Tuttosport. Soprannominato fin dal quel giorno pitbull, per il suo carattere, diciamo, un po’ rude nei confronti dei colleghi della stampa. Sembrano trascorsi secoli, invece era appena il giugno del 2016.

Ora il pitbull è al terzo fascicolo d’indagine. I fatti di piazza San Carlo e la consulenza con il Salone del libro. E ora questo con l’accusa di estorsione ai danni della stessa Appendino.

Fino a prova contraria Pasquaretta è innocente. Personalmente essendo io il più garantista dei garantisti non aggiungerò altro. Riporto invece qui sotto una rassegna stampa dei quotidiani che oggi hanno ripreso la notizia del nuovo filone d’indagine a carico dell’ex portavoce. Poi sarà la giustizia, in tutti i suoi gradi, a dirci se Pasquaretta è colpevole o innocente.

Certo è che quello slogan onestà, oggi appare, come minimo, un filo appannato.

Credits

Il Post

La Stampa

Il  Corriere della Sera

La Repubblica

Il Fatto Quotidiano

Sky Tg24

Lo Spiffero

TgCom 24

Nuova Società

Ansa

Torino Qui

 

Fonte:
giorgiolevi | 2 febbraio 2019 alle 11:05 am | Categorie: giorgio levi | URL: https://wp.me/p8J7I-3I2