Archivi tag: Evan Williams

ANDREA SUTTO COMMENTA “LA NASCITA DI TWITTER”


DALL’ IDEAZIONE AL SUCCESSO GLOBALE: UNA STORIA DI AMICIZIE TRADITE E POTERE RACCONTATA DA NICK BILTON

È il mezzo di comunicazione preferito dal Presidente degli Stati Uniti d’America, uno strumento imprescindibile nell’ambito del marketing e il salotto globale tra i più popolati in tutto il mondo: Twitter è animato da centinaia di milioni di utenti attivi da ogni parte del globo, ma solo pochi di questi conoscono la vera storia legata alla nascita e all’incredibilmente rapida diffusione che ha subito il social network dalle tinte azzurre.

Nick Bilton, tra le firme più accreditate del New York Times, ci racconta la nascita di Twitter partendo dalla sua ideazione, descrivendo con ricchezza di particolari le figure controverse dei quattro fondatori. “Hatching Twitter: a true story of money, power, friendship and betrayal”, tradotto in italiano con il titolo “Inventare Twitter. Una storia di potere, denaro, amicizia e tradimento”, è un libro accattivante, che racconta di amicizie tradite e di scontri violenti per ottenere denaro, potere, influenza e controllo su una azienda che, quasi per caso, si è trovata a percorrere a velocità vertiginosa la strada verso il successo globale.

I protagonisti sono Evan Williams, un ragazzo tranquillo di campagna che ha costruito la sua fama grazie all’esperienza nel mondo dei blog, Jack Dorsey, che contribuì a elaborare l’idea originale del social network, Christopher Stone, unico a rimanere in buoni rapporti con gli altri tre fondatori, e Noah Glass, la vera mente visionaria che fu brutalmente estromessa dall’intero business. Nick Bilton costruisce una lettura interessante e scorrevole, che porta il lettore a vivere i retroscena legati alla nascita di Twitter. Il racconto è reso completo e credibile attraverso l’uso di centinaia di fonti, dai documenti alle e-mail interne fino alle testimonianze dirette dei protagonisti.

Si tratta di una storia stimolante e mai noiosa, anche grazie alla profusione di aneddoti e curiosità legate alle diverse personalità dei fondatori. A tratti si sente la necessità di ulteriori approfondimenti sulle questioni più tecniche, lasciando perdere le vicende personali legate ai protagonisti, ma nel complesso il libro risulta una lettura soddisfacente.

Andrea Sutto

NON DI SOLA TECNOLOGIA

mytravel