Archivi categoria: Senza categoria

Romanzi rosa.


ilpensierononlineare

Photo by Feyza Dau015ftan on Pexels.com

I romanzi Harlequin sono stati tradotti in 21 lingue e pubblicati in circa 100 nazioni, tanto che il termine “harlequin” è attualmente usato per indicare, in giapponese: sentimenti romantici; mentre in inglese, si tratta della traduzione della parola arlecchino il personaggio della commedia dell’arte.

Si tratta quindi di un certo tipo di narrativa dedicata al mondo femminile, una narrativa “rosa” che da oltre trent’anni pubblica circa 50 titoli al mese puntando sul seguente marketing “Un libro per ogni donna. Leggere al femminile, in ogni sua sfumatura”….

La formula Harlequin originale era “storie d’amore pulite e facili da leggere, che riguardino gente di oggi e siano ambientate in luoghi storici ed eccitanti”.

Secondo il colosso editoriale, si riesce – con le proprie pubblicazioni- a soddisfare ogni sfumatura del gusto erotico femminile, arrivando al culmine del piacere erotico che ogni donna -sicuramente- desidera…

La collana Romance,

View original post 459 altre parole

Depth.


Yolanda - "Det här är mitt privata krig"

Bright rain of nothingness screams through my mind

notes of hope, even thou, past – drifting against escape

parallel colours are drawing footprints to the present

when cold whispering wakes me up

transparent tears – notes that proofs what went wrong

In the pink woods – sparling feeling, with a touch of darknss

when the frost reminds – dew. Sleep… Exhausting dreams

.eyelids, full of black, closing – everything sparkles

the light might forget feelings deeper

Than fragmented

View original post

RECENSIONE: “DEAL WITH IT” – Serie JBI #8- di Daniela Barisone e Juls SK Vernet – 14 Ottobre 2021


Tre libri sopra il cielo

 
51ZC-3IXM5L._SY346_
 
TITOLO: Deal With it
AUTORE: Daniela Barisone – Juls SK Vernet
CASA EDITRICE:Lux Lab
SERIE: JBI #8
GENERE: Contemporaneo
PREZZO: € 2,99 su Amazon (Disponibile su Ku)
DATA USCITA: 14 Ottobre 2021
PAGINE: 165
LIVELLO DI SENSUALITA’: Alto
LINK PER L’ACQUISTOhttps://amzn.to/3Fq34OR
 
 

TRAMA: Finalmente il giorno del matrimonio tra Tom Elliot e James Tannebaum è arrivato… e con esso tutti i problemi che ne conseguono.
Strizzato tra gli insegnamenti di Mount sull’essere un buon Dom e i problemi con i genitori di James, Tom non avrà vita facile per arrivare al suo giorno felice.

Nota: BDSM, utilizzo di un linguaggio esplicito

giada

Signore e signori siete invitati al matrimonio dell’anno. Fin dal primo volume aspettavo questo istante, fin da quella magica proposta fantasticavo sul giorno in cui i miei adorati Tom e James avrebbero detto il fatidico “Si, lo voglio”, rendendo indissolubile…

View original post 424 altre parole

Disabilità: la 104 è una buona legge, ma occorre fare di più


Una casa sulla roccia

LaLegge 104è stata veramente un atto diriconoscimento e di volontàdi applicazione di tutti quei principi che, seppur a fatica, si erano andati affermando in molti settori della società per una politica effettiva di inserimento e diintegrazionedellepersone con disabilitàe, sotto questo aspetto, è stata certamente di stimolo per un cambiamento culturale dell’intera società.

Chiamata“legge quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate”, è stata promulgata nel1992, dopo quindici anni di preparazione, in un processo che ha visto coinvolte molteforze sociali, ivi compresi associazioni e sindacati. Si è arrivati alla sua emanazione anche sulla punta della Sentenza 215 del 3 giugno 1987 della Corte Costituzionale che ha dichiarato illegittimo il terzo comma dell’articolo 28 della Legge 118 del 1971 nella parte in cui “in riferimento ai portatori di handicap” prevedeva che “sarà facilitata” anziché disporre…

View original post 293 altre parole

Ciance sparse: domande da adulti, pasta e vigilanza


Pensieri spelacchiati

Buongiorno miei spelacchiatissimi bipedi, come state?

Mr Batterino è ufficialmente andato a vivere da solo e stiamo scoprendo insieme i grandi quesiti delle persone adulte.
Cose come:
-“ma la pasta Barilla è davvero più buona o è solo un costrutto sociale e posso prendere la Badabungada a quattro centesimi”?
-“perché il tonno in scatola costa cosi tanto?”
-“ma se uso il vetril per lavare i pavimenti cosa succede?”
-“ma il polistirolo dove diamine si butta?”
-“lo scopettino del wc come si lava?”
-“posso rubare lo zerbino figo dei vicini?”

L’altro giorno abbiamo pulito tutto da cima a fondo, e con “abbiamo” intendo che lui ha pulito e io ho passato il tempo a dire idiozie. Il mio apporto è riassumibile nel momento clou in cui il mio cervello ha dato forfait e senza alcuna ragione logica ho buttato il non recuperabile nella plastica.
Non so come abboa fatto a non…

View original post 153 altre parole