Istria terra di confine – 5

Macondo Express

Lunedì 20 settembre 2021

Oggi si va alla scoperta di Fiume (Rijeka), la città forse più di tutte storicamente “contesa” tra quelle di quest’area geografica e quindi una città con una storia complessa e ricca di sfaccettature. La visiteremo in compagnia dello storico locale Ivan Jeličić.
Rijeka non è propriamente Istria, pur essendo all’Istria molto vicina. A differenza di gran parte della costa istriana o delle isole del Quarnero, la sua storia è slegata dalla Serenissima: a partire dal quindicesimo secolo diventa infatti dominio degli Asburgo (assieme a parte dell’entroterra istriano). Poco più di un borgo sino alla metà del settecento, si trasforma nei decenni successivi in una città moderna e multiculturale, propaggine marittima della mitteleuropa danubiana e porto principale dell’Ungheria. Assieme a Jeličić cammineremo per la città rintracciandone memorie materiali e immateriali, dal periodo austro-ungarico al travagliato ventennio interbellico sino alla Rijeka della Jugoslavia socialista e a quella contemporanea.

View original post 5.193 altre parole

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.