Le follie di Stanley Kubrick durante le riprese di “Full Metal Jacket”

che-blog

Una sera inaspettatamente ricevetti una telefonata da Stanley Kubrick e parlammo di “Full Metal Jacket”. Avrei dovuto fare il suo consulente tecnico. Ero stato chiamato per addestrare gli attori a far parte di un plotone. Avevo detto a Stanley che mi sarebbe piaciuto interpretare il sergente Hartman ma lui rispose che aveva già ingaggiato un attore.

Poco prime dell’inizio delle riprese, intervistai tutte le comparse, tutti gli attori, ma nei panni del Sergente Hartman perchè sapevo che quella registrazione sarebbe arrivata a Kubrick. In quella videocassetta, insultavo i soldati per quindici minuti di fila. Feci in modo che Stanley mi vedesse come il suo capo istruttore e la cosa funzionò.

Stanley era un pazzo; un giorno, stavamo facendo un giro nel SUV di sua moglie, un bellissimo SUV, nuovo di zecca. Stanley era riuscito in qualche modo a farselo prestare quel giorno.

Stavamo cercando un luogo per girare una scena…

View original post 117 altre parole

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.