(Medicina in breve) – Gli antidepressivi nei malati oncologici.

Medicina, Cultura, e Legge.

I malati oncologici, per ovvi motivi, subiscono, e per lungo tempo, un carico emozionale -negativo- molto rilevante e molto spesso possono manifestare sintomi ansioso/depressivi, i quali non debbono minimamente essere trascurati, difatti tale sintomatologia può, tra le altre cose, rendere anche più difficoltose le terapie oncologiche, potendo peggiorare finanche le prospettive di vita di queste persone.

In questi casi diventa necessaria la prescrizione, da parte di un medico competente, di un’adeguata terapia antidepressiva (no agli ansiolitici, specie se trattasi di benzodiazepine -per maggiori info clicca qui-), la quale sarà in grado di curare i sintomi ansioso/depressivi, ma anche di alleviare alcuni sintomi dolorosi dovuti ad alcuni, eventuali, effetti collaterali delle terapie oncologiche (ad es. neuropatia periferica da chemioterapia…).

Difatti gli antidepressivi, oltre a curare la sintomatologia ansioso/depressiva, possono essere molto utili nei riguardi di molti sintomi, finanche nel trattamento del dolore specie di tipo neuropatico.

Sta di fatto che…

View original post 123 altre parole

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.