Il Pci e l’eredita di Turati di Paolo Franchi (La nave di Teseo), 2021

Mappeser.com: mappe nel sistema dei servizi

Antonio Carioti sul Corriere della Sera:

«Alle elezioni per la Camera del 1919, a suffragio universale maschile con il sistema proporzionale, il Partito socialista ottenne la maggioranza relativa, con il 32,3 per cento. La lista fascista presentata a Milano raggranellò invece un pugno di voti e Benito Mussolini fece una clamorosa figuraccia. Tre anni dopo però il leader delle camicie nere diventava capo del governo, con i marxisti italiani spaccati in tre formazioni diverse (massimalisti, riformisti, comunisti) e visibilmente allo sbando. Come era stato possibile? Il fatto è che la linea oltranzista adottata dal Psi, nell’illusione di imitare l’esempio dei bolscevichi russi, aveva di fatto impedito ai socialisti di fare politica, sterilizzando i loro seggi parlamentari in un atteggiamento di opposizione pregiudiziale e vociante non solo ai governi, ma allo stesso sistema rappresentativo, in attesa di una rivoluzione al posto della quale era arrivata a travolgerli la micidiale reazione dello…

View original post 294 altre parole

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.