La scienza ufficiale ammette che i vaccini COVID-19 contengono “nanoparticelle” di mRNA che innescano gravi reazioni allergiche

UnUniverso

Almeno otto persone che sono state vaccinate per il coronavirus di Wuhan (COVID-19) nei giorni immediatamente successivi al rilascio iniziale del a dicembre hanno subito gravi reazioni allergiche che la scienza mainstream sostiene ora siano state causate da nanoparticelle di RNA messaggero tossico (mRNA).

Si ritiene che un composto noto come polietilenglicole (PEG) che è stato aggiunto alla struttura della matrice che circonda gli ingredienti dell’mRNA utilizzati nel vaccino virale cinese di Pfizer e BioNTech inneschi una grave anafilassi, spingendo le autorità a emettere avvertimenti sui suoi pericoli.

“Il PEG non è mai stato utilizzato prima in un vaccino approvato, ma si trova in molti farmaci che hanno occasionalmente scatenato l’anafilassi, una reazione potenzialmente pericolosa per la vita che può causare eruzioni cutanee, pressione sanguigna alterata, mancanza di respiro e battito cardiaco accelerato,” Avverte la rivista Science.

“Alcuni allergologi e immunologi ritengono che un piccolo numero di persone precedentemente esposte…

View original post 569 altre parole

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.