Ex festività giornalisti. Ecco i giorni con paga supplementare del 2019

Edmondo Rho (consigliere Fnsi e Inpgi) pubblica sul blog nonrubateciilfuturo #giornalisticontrocorrente quanto previsto nell’art. 19  del contratto nazionale di lavoro per le 5 festività abolite (Ascensione e Corpus Domini non hanno cadenza fissa).  E per le quali i giornalisti che lavorano hanno diritto a un pagamento supplementare.

Nel 2019 va pagato in più 1/26 della retribuzione mensile ai giornalisti che lavorano nei giorni:

martedì 19 marzo (San Giuseppe)

giovedì 30 maggio (Ascensione)

giovedì 20 giugno (Corpus Domini)

sabato 29 giugno (San Pietro e Paolo)

lunedì 4 novembre (festa della Vittoria-giorno dell’Unità Nazionale).

Diverso il trattamento per i colleghi delle radio e televisioni con contratto Aeranti Corallo ai quali, in sostituzione delle festività soppresse, “saranno concessi quattro giorni di permessi individuali retribuiti. Tali giornate di permesso non saranno di norma fruite unitamente alle ferie e verranno godute entro l’anno compatibilmente con le esigenze di servizio”.

giorgiolevi

mytravel

Pubblicità

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.